BEAUTY NEWS

Lanvin vola da Taiwan a Shanghai

Lanvin, marchio emblema del gusto e del lusso francese, passa dalle mani di Shaw-Lan Wang, magnate dei media di base a Taiwan, alla più continentale Fosun International, la più grande compagnia privata della Cina. L’accordo firma ...

Lanvin nuova gestione

Lanvin, marchio emblema del gusto e del lusso francese, passa dalle mani di Shaw-Lan Wang, magnate dei media di base a Taiwan, alla più continentale Fosun International, la più grande compagnia privata della Cina. L’accordo firmato lo scorso fine settimana (venerdì 9 Febbraio), come dichiarato da Fashion Network, prevede un investimento di oltre 100 milioni di euro che oltre a ridare ossigeno alle finanze della maison Lanvin, serviranno anche per ripagare i 10 milioni di euro di risarcimento per danni d’immagine all’ex direttore artistico Alber Elbaz. Ricordiamo che lo stilista israeliano era stato licenziato dalla vecchia amministrazione Lanvin prima dello scadere del contratto: era l’ottobre 2015. Il motivo era stato imputato a dissidi proprio con l’imprenditrice taiwanese Shaw-Lan Wang. Lei stessa lo aveva chiamato a dirigere Lanvin quando nel 2001 comprò la storica casa di moda francese dal gruppo L’Oreal per regalarle nuovo lustro. Obiettivo raggiunto dal fashion designer in meno di 15 anni.

Lanvin Uomo – backstage SS2018

 

Ma dalla sua dipartita l’allure e le vendite di Lanvin hanno subito un lento declino. Tanto è vero che alla prossima Paris fashion week del 28 Febbraio, Lanvin ha annunciato di aver annullato il tradizionale défilé per sostituirlo con una più morigerata presentazione. In realtà, gli occhi sull’antico gioiello della moda francese fondato nel 1885 da Jeanne Lanvin erano già stati messi da Mayhoola for Investment, il fondo del Qatar che detiene il controllo –tra gli altri– di Valentino e Balmain. Un’attenzione che durava da più di 10 anni. E parafrasando l’antico proverbio cinese, sono molti in questi giorni, gli attori della finanza e della moda a sedersi lungo la riva del fiume e ad aspettare di capire cosa succederà. A noi interessa che continui a regalarci la leggerezza e lo stile inconfondibile marcato nel suo dna. Incrociamo le dita.


+

X

privacy